Mandorle a Colazione: Benefici e Controindicazioni

La colazione è un pasto essenziale per iniziare al meglio la giornata. Per la giusta dose di energia, le mandorle possono rivelarsi una soluzione perfetta.

Le proprietà benefiche delle mandorle

Sono davvero molteplici i motivi che rendono il consumo quotidiano di mandorle un elemento assolutamente benefico per la nostra salute e dieta. Come anche altri generi di frutta secca, sono particolarmente ricche non solo di un ottimo quantitativo calorico, ma di sostanze come il magnesio, vitamine e minerali, elementi fondamentali per il benessere e la salute del nostro organismo.

Innanzitutto, la presenza di fibre e proteine vegetali garantiscono il mantenimento in buona salute del nostro intestino, mentre invece un ruolo fondamentale è svolto dal magnesio, il quale agisce a beneficio di differenti funzioni; è un elemento importante contro lo stress, la fatica, agendo quindi in maniera efficace sulla pressione nervosa. il magnesio presente nelle mandorle permette di abbassare notevolmente la pressione sanguigna e arteriosa. In questo modo, si riduce favorevolmente il rischio di infarto, ictus e insufficienza renale. Inoltre, il magnesio è un elemento fondamentale per le persone affette da diabete; riesce ad equilibrare i livelli di glucosio nel sangue oltre che ad essere d’aiuto all’utilizzo di insulina.

Un consumo equilibrato e non eccessivo di mandorle favorisce anche il benessere delle nostre cellule e della pelle; la presenza di antiossidanti protegge per l’appunto le cellule dal danno ossidativo. Inoltre, si rivelano essere un’ottima soluzione per le proprie diete dimagranti, oltre alla capacità di ridurre il senso di fame. Le mandorle presentano un basso livello di carboidrati a vantaggio di proteine e fibre, questo fa sì che aumenti il senso di sazietà successivamente al loro consumo. Inoltre, ai fini di una buona dieta, alcuni studi dimostrano che le mandorle possano incrementare notevolmente l’efficacia del metabolismo.


Proprietà delle mandorle contro il colesterolo e per la salute del cuore

Consumare un buon quantitativo di mandorle al mattino, come anche in altri momenti della giornata, può essere un aiuto importante contro il colesterolo e a beneficio della salute cardiaca. Permettono di abbassare il livello di colesterolo cattivo presente nel sangue grazie a due acidi, oleico e palmitoleico, a vantaggio di un aumento discreto del colesterolo buono. La vitamina E invece, aiuta a prevenire e diminuire il rischio di infarto, mentre grazie ai grassi insaturi è possibile proteggere e salvaguardare la salute del nostro cuore.

È importante sottolineare quanto il consumo di mandorle possa essere di grande aiuto anche per l’anemia e per le ossa. La presenza di calcio infatti, le rende un alimento ottimo per le persone affette da osteoporosi, mentre il quantitativo di ferro presente al loro interno può essere efficace in caso di anemia sideropenica.

Quantitativo e controindicazioni

È assolutamente necessario specificare che, come qualsiasi tipo di pasto che apporta benefici, anche le mandorle vanno mangiate in maniera moderata. È infatti controproducente consumarle in quantità smisurate e senza un vero equilibrio di base, bisogna quindi cercare ad esempio di accostarle ad altri cibi o fare attenzione quotidianamente alla quantità necessaria. In tal senso, la quantità consigliata è di 15-20 mandorle, pari a circa 35 grammi. È altrettanto importante chiarire che, seppur siano un elemento nutrizionale importante nella dieta di una persona affetta da diabete, un consumo disomogeneo ed eccessivo è comunque fortemente sconsigliato, sopratutto per persone in sovrappeso. Attenzione anche alla presenza dell’arginina, una sostanza che stimola lo sviluppo e l’attività dell’herpes nel caso in cui fosse presente nel nostro organismo. Inoltre, è fortemente consigliato di evitare le mandorle amare; se consumate crude, possono essere realmente dannose per l’organismo e la salute. Esse infatti hanno un glucoside, la Amigdalina, che può essere seriamente un pericolo per la salute. Un elevato consumo di mandorle amare può infatti rivelarsi fatale, risalutando velenose per il nostro organismo. Ovviamente bisogna prestare molta attenzione a eventuali intolleranze e allergie, la frutta secca è uno degli alimenti più comuni fra le allergie.

Lascia un commento