Caffè e Sigaretta stimolano ad andare in bagno?

//Caffè e Sigaretta stimolano ad andare in bagno?

Caffè e Sigaretta stimolano ad andare in bagno?

Binomio indissolubile per ogni fumatore che si rispetti: fumare una sigaretta dopo aver compiuto il rito del caffè. Mattina, pomeriggio, sera, non c’è un momento particolare per scegliere questo momento quasi mistico. Il caffé chiama la sigaretta e, nella quasi totalità dei casi, il ritiro si conclude con un momento di rilassamento in bagno.

E’ proprio il caso di dire che nell’immaginario collettivo caffè e sigarette vanno a braccetto.

Sono stati fatti negli anni diversi approfondimenti e studi scientifici sull’argomento, e sembra che il fenomeno del bagno subito dopo caffé e sigaretta sia una manifestazione causata e generata da uno dei due elementi.

Ma cosa fa andare in bagno, caffè, sigaretta o entrambi?

caffe

Mettendo da parte il piacere che un fumatore ha nel gustare una sigaretta subito dopo l’assunzione di caffè, accoppiata non certo cautelativa per la nostra salute, anzi. Il caffè caldo, come proprietà di tutte le bevande calde la mattina stimolano la produzione di succhi gastrici e, grazie all’acido clorogenico spinge le sostanze dallo stomaco verso l’intestino, dando quella sensazione di “movimento”.

Anche se poi è la sostanza maggiormente contenuta nella sigaretta, ovvero la nicotina a stimolare la dilatazione dell’intestino e quindi a spingere le persone ad andare a “fare la cacca”.

Poi alcuni approfondimenti parlano del fatto che non sia la nicotina in sé ma gli acidi contenuti nel caffé soltanto a stimolare la “seduta” in bagno.

E’ scientifica invece la prova che afferma che sia proprio la sigaretta e non il caffé a contrarre le pareti dell’intestino, fino a stimolare la defecazione.

Quindi il fatto di affermare che sia il binomio ad aiutare il corpo a produrre l’effetto lassativo è più un discorso di carattere psicologico che reale, se si calcolano i tempi di efficacia dell’acido clorogenico, che si sintetizzano in circa quattro minuti dall’ingestione del caffé. Se si fuma subito dopo averlo assunto quindi, sarà quello il senso, ma è il caffé che avrà sortito il noto effetto, destinando la sigaretta ad un’incidenza marginale ed accessoria.

Ma nessuno toglie ai fumatori il piacere di entrambi, esattamente nell’ordine caffè e sigaretta.

Anche se è indubbio che sia un percorso negativo per la salute, e che le due azioni sommate facciano soltanto del male all’organismo, con particolare attenzione per l’apparato circolatorio.

Che rimanga quindi sempre un rito generalmente mattutino, ma per la salute con moderazione.

2018-11-23T22:52:29+00:00

Leave A Comment