zsPNfzTTWxyQEgW1URRZ44VYwwp22167

/Redazione

About Redazione

This author has not yet filled in any details.
So far Redazione has created 81 blog entries.

Uova a Colazione, qualità e benefici

Le uova sono un alimento molto proteico e pieno di nutrimenti, e la colazione è un momento ideale per mangiarle, dato che in quel momento abbiamo bisogno di un apporto energetico particolare. L’energia fornita dalle uova permane, e ci permette di raggiungere l’ora di pranzo con sazietà, senza cali energetici.

Non è vero al di là di quello che si crede che siano pesanti, in realtà sono altamente digeribili.

Contengono vitamine del gruppo B, D, ferro, fosforo potassio e calcio, e acido folico, quindi molto indicate anche in gravidanza o allattamento. Ed inoltre non sono assolutamente dannose per il colesterolo.

I grassi contenuti nelle uova sono di quelli “buoni”, contengono soltanto il 30% del totale di grassi saturi, e invece contengono acidi grassi Omega 3 e Omega 6.

Uova a Colazione, come cucinarle

Le uova all’occhio di bue sono veloci da preparare e facilmente abbinabili al pane tostato e spremuta d’arancia o altro tipo di succo di frutta. E’ importante usare uova fresche dato che il tuorlo è quasi praticamente crudo.

L’uovo alla coque è digeribilissimo e in genere viene consumato con pane tostato, caffè nero e yogurt nella maggior parte delle diete, si prepara facendo bollire l’uovo per tre minuti e si consuma rompendo una parte, all’interno ci sarà il tuorlo crudo e l’albume appena cotto.

Nella versione “strapazzata” o scrambled eggs base precisa della colazione all’inglese. Vengono preparati sbattendo le uova, e a chi piace possono essere abbinate a bacon croccante, e condite leggermente con sale e pepe.

Ma quante uova si possono mangiare alla settimana? In questo approfondimento di ideafiorente, si parla anche di consumo fino a sei uova alla settimana, in caso di allattamento, gravidanza o attività sportiva.

Uova a colazione per la massa muscolare

Per chi ama l’attività sportiva orientata ad aumentare la massa muscolare, il consumo di uova è ideale, dato il suo alto contenuto proteico.

Con yogurt greco, formaggio o ricotta, l’apporto di proteine corretto per un’attività sportiva sempre al top. Molti atleti, proprio nel settore della cultura fisica in palestra, consumano grandi quantità di albumi, in modo di avere le proteine necessarie, senza il forte apporto di colesterolo del tuorlo.

Una ricetta molto amata è quella dei pancakes, uovo, farina d’avena, latte, magari con l’aggiunta di purea di banana, ci fa preparare dei pancakes dolci e prelibati. Accompagnati da marmellata, oppure miele, o frutta di ogni tipo, fragole, pesche, o frutti di bosco, sono una colazione completa, gustosa ed energetica.

E a te, piacciono le uova? Hai mai consumato uova a colazione? Raccontami la tua esperienza.

Uova a Colazione, qualità e benefici2019-08-08T10:16:46+00:00

Vi-Shape, come fare colazione e dimagrire

In genere quando si parla di colazione equilibrata, si tende ad avvicinare i pasti della giornata con un regime alimentare “giusto”, che dia il corretto apporto energetico, e quando si assume in modo salutare possa aiutare anche a perdere peso senza perdere le sostanze nutritive di cui il nostro corpo ha bisogno. Lo sappiamo tutti che la colazione è il boost quotidiano che ci permette di partire alla grande, o se mal distribuita è un peso gravoso o addirittura saltarla può essere controproducente.

Quando si parla di colazione e dieta, le offerte di pasti sostituitivi che integrano la nostra alimentazione sono molte e variegate.

Uno di questi è Vi-Shape, uno shake a base di proteine, fibre, vitamine e minerali, a base di tri-sorb, una proteina della soia, che combinata a due proteine del siero di latte apportano dei benefici al nostro metabolismo.

Vi-shape contiene gli enzimi della miscela brevettata chiamata Aminogen, che permette di assorbire nutrienti e proteine, e se combinato ad una dieta ad alto contenuto di proteine favorisce l’assorbimento degli aminoacidi nel sangue anche del 100%.

Si tratta di un prodotto completo ricco di proteine fibre e sali minerali, con solo 1 grammo di grasso per ogni porzione, con un basso contenuto calorico, circa 90 kilocalorie con 250 ml di acqua e 200 calorie se mixato con 250 ml di latte.

Aiuta, ovviamente sempre integrato ad una dieta iperproteica equilibrata, a drenare i liquidi, a sgonfiare la pancia. Inoltre è provato che può essere assunto tranquillamente anche da chi soffre di colite, favorendone la limitazione dei fastidi.

La linea offerta da Visalus nel complesso Vi-Shape comprende una vasta gamma di prodotti, come drink energetici, snack, tutto quello che serve per perdere peso integrandoli nel giusto regime alimentare, meglio se parte complementare di una dieta varia e completa. E’ bene sempre integrare attività fisica, che fa bene alla nostra psiche e al nostro corpo.

Ci Sono controindicazioni nell’uso di Vi-Shape?

Se integrato in un sistema alimentare vario e completo, vi-shape non ha nessuna controindicazione. Si tratta di integrazione alimentare, quindi non sono da considerare come sostituti in toto della nostra dieta effettiva, ma integrano dunque, portando i benefici negli elementi che li compongono. Quando si eccede nell’uso di shake proteici e si considerano un sostituto completo di pasti, bisogna fare le dovute attenzioni, e non eccedere.

 

Se hai bisogno di trovare ricette in cui poter integrare Vi-Shape, Visalus ci mette a disposizione un archivio apposito di ricette sfiziose e gustose per la nostra colazione equilibrata.

E tu, come affronti la colazione?

Vi-Shape, come fare colazione e dimagrire2019-07-10T18:05:03+00:00

Distributori Automatici di Caffè: La pausa dal gusto giusto

Quante volte facciamo lo stesso gesto durante la nostra giornata? A casa, al bar, e perché no, in ufficio, o comunque sul nostro posto di lavoro.

La pausa caffè è quel momento che ci permette durante la nostra giornata di routine di “resipirare”, pensare, scambiare due parole in area break, e ricaricarci per poi ripartire di slancio.

E tutto questo è racchiuso in gesti abitudinari: Inserisco la chiavetta, scelgo il mio caffè, con le varianti che preferisco(latte, zucchero quanto basta), digito il codice, e attendo il momento  in cui gustarmi il mio caffè.

Questa “abitudine” ormai consolidata per tutti noi è permessa dall’avere sul posto di lavoro, o nella mia azienda un distributore automatico di caffè.

 

Come funziona un distributore automatico di caffè

 

A dispetto di quello che si pensa, dove c’è la corretta manutenzione e l’azienda che mi fornisce è accurata, si riesce ad avere una ottima qualità di caffè anche nel distributore automatico. Sfatiamo quindi il mito del caffè pessimo se preso all’automatico. Non è affatto così, ma spesso questa consapevolezza deriva da una scarsa manutenzione della macchina, un cattivo servizio del nostro fornitore di distributore automatico.

 

Il processo di erogazione del caffè attraverso la macchina automatica, avviene per mezzo di una caldaia che scalda l’acqua fino a 100 gradi centigradi, la cui porzione esatta viene spinta da una pompa che passa l’acqua bollente attraverso la camera di infusione, estraendo quindi gli aromi di caffè e producendo il nostro momento di pausa quotidiana.

 

Le caldaie dei distributori automatici sono in ottone o alluminio, e la serpentina riscaldante genera cariche elettrostatiche che trattengono il calcare all’interno, che nel momento che non viene correttamente rimosso in maniera periodica, tende a mescolarsi all’acqua sospinta, generando quindi caffè e bevande calde dal gusto alterato.

 

E’ importante che ci sia una manutenzione costante e igienizzazione delle macchinette distributrici, e che vengano rimossi con costanza anche i fondi di caffè all’interno del distributore stesso, generando altrimenti muffe e batteri.

 

La soluzione è l’utilizzo di caldaie in acciaio trattato, che ad esempio non generano questo deterioramento degli altri materiali. Inoltre una corretta igienizzazione costante all’interno del processo di manutenzione programmata da parte dell’azienda che ci fornisce il distributore elimina tutti i problemi che si possono presentare all’origine, risolvendo grazie ad una costante azione nel tempo il gusto della nostra pausa caffè.

Se la nostra azienda è dotata dei distributori automatici di caffè giusti, seguiti dai fornitori giusti, e con le miscele di caffè altamente selezionate, spenderà sì forse qualcosa di più nel mantenerle, ma sicuramente il risultato  di un caffè sempre più simile al bar, o a quello che consumiamo in casa sarà la giusta coccola per noi e per i nostri dipendenti o ospiti, e quindi di conseguenza il morale del nostro team avrà il giusto livello di “energia” per affrontare la giornata lavorativa.

Quindi, per chi ama la pausa caffè al bar, oppure chi ama il caffè con la moka “perché senza la moka non è caffé” potrà ricredersi, provando il caffè di un  distributore automatico fornito da un servizio di manutenzione d’eccellenza, e si troverà a gustare una tazza di buon caffè di suo gusto.

E voi, quante pause caffè fate davanti al distributore in sala break?

Distributori Automatici di Caffè: La pausa dal gusto giusto2019-07-02T17:33:58+00:00

Brioche con il tuppo, dalla Sicilia la colazione della tradizione

Quando si parla di colazione, ogni campanile ha la sua tradizione, ed al nord come al sud(principalmente) si sviluppano tante specialità della tradizione locale che solleticano i palati degli appassionati.

Dalla Sicilia viene la classica colazione granita e brioche, e la brioche col tuppo è proprio la soffice e profumata brioche calda che accompagna il classico cappuccino, o come detto poc’anzi, assieme a gelato e granita. Il nome brioche col tuppo deriva dalla forma della brioche, che somiglia al chignon che portavano le donne siciliane in tempi andati, chiamato per l’appunto tuppo. In Sicilia viene chiamato anche Coppolino ed è la parte che tradizionalmente viene pucciata per prima nel latte e caffè, oppure nella granita alla fragola o appunto, al caffè. Una dolce colazione energetica come è proprio tradizione nell’isola di trinacria.

Per chi non ama cucinare ma adora i dolci tipici siciliani, si può sempre ordinare la brioche col tuppo direttamente on line.

L’e-Shop di prodotti tipici siciliani Don Cannolo  offre la classica brioche siciliana col tuppo in confezioni da 1,6 kg con consegna espressa in 48 ore data ordine. Le brioches vengono preparate solo al momento dell’ordine, vengono consegnate confezionate singolarmente in capsula salva freschezza, e disponibili anche con crema pistacchio e mandorla, per farcire le brioche al momento di gustarle. La confezione da 1,6 kg contiene 20 pezzi misti.

Per chi ama invece la cucinare in casa, vediamo la ricetta per prepararla in casa.

Ricetta della brioche con tuppo fatta in casa

BRIOCHE COL TUPPO (ricetta siciliana)
PORZIONI: 8 TEMPO DI PREPARAZIONE: 36 ore TEMPO DI COTTURA: 20 minuti
INGREDIENTI

500 grammi di farina forte (W 300-350, va bene una manitoba)
170 millilitri di latte intero
100 grammi di zucchero semolato
2 grammi di lievito di birra secco (o 5 grammi di lievito di birra fresco o 120 grammi di lievito madre)
5 grammi di sale fino
80 grammi di burro
2 uova intere
1 cucchiaio di miele (20 grammi circa)
la scorza grattugiata di una arancia e di un limone biologici
un tuorlo e poco latte per spennellare le brioches

La videoricetta è fornita dal canale Youtube di Uccia3000.

Brioche con tuppo preparata con Bimby

Per chi è amante del robot multiuso da cucina Bimby di Vorwerk, andiamo ad offrire la ricetta della brioche col tuppo da realizzare con Bimby TM5 e TM31

La ricetta è gentilmente fornita da Video Ricette Bimby

 

E tu hai mai provato la Brioche con Granita? Raccontacelo nei commenti!

 

 

Brioche con il tuppo, dalla Sicilia la colazione della tradizione2019-06-18T12:10:26+00:00

Rinfresco per il Battesimo: Che scelte possiamo fare?

Quando si ha un battesimo alle porte, le cose da organizzare sono molte: abito, abito per i genitori, madrina o padrino, fotografo, lista degli invitati alla festa che verrà organizzata per commemorare questo giorno così importante. E tra le cose importanti e centrali per un evento unico per il nostro bambino, ma anche per noi per ricordarlo, non è da trascurare il rinfresco. Il rinfresco per il battesimo è un’alternativa in genere più economica e meglio personalizzabile per gestire l’offerta alimentare per gli invitati alla festa.

Si può organizzare in casa, oppure allestire un menu a buffet in una location a tema, può essere organizzato all’aperto se la stagione lo permette oppure al chiuso in un posto che amiamo particolarmente, oppure si può optare per il classico ristorante per il pranzo o la cena di rito.

Rinfresco per il battesimo o pranzo da organizzare in casa

Si tratta di non tralasciare nessun particolare, ed è per una mamma come organizzare il banchetto per un matrimonio in piena regola, non si vorrà mica trascurare questo aspetto per festeggiare un momento così importante per il proprio figlio!

Il fatto di organizzare un rinfresco per battesimo in casa permette di concentrarsi sull’addobbo, avendo il polso ed il controllo completo dell’ambiente domestico in cui il tutto si svolgerà.

A questo punto per preparare il buffet per gli invitati al battesimo si hanno due scelte: preparare tutto in casa, oppure rivolgerci ad una società di catering o esperta in rinfreschi per eventi, che possa seguire dall’inizio alla fine questo elemento centrale di tutto l’evento.

Rivolgerci all’esterno per il rinfresco ci permetterà di seguire minuziosamente l’arredo, l’addobbo e le decorazioni dell’ambiente in cui i nostri ospiti festeggeranno con noi, potendo curare magari una personalizzazione a tema bambino o bambina, come ad esempio ambientazione Disney se siamo appassionati del genere, o fantasy, o altri cartoni animati che amiamo, donando quindi ai nostri invitati un’atmosfera fiabesca e da ricordare.

Un aspetto da considerare nello scegliere l’offerta per il rinfresco è conoscere bene i nostri invitati, per sapere ad esempio se ci sono intolleranze alimentari, oppure ospiti che sono vegetariani o vegani, per poter offrire loro un’alternativa soddisfacente e ben selezionata curando i gusti di tutti nel migliore dei modi.

Hai bisogno di aiuto per organizzare il buffet per il Battesimo?

 

Rinfresco per Battesimo in Location

Anche nel caso si voglia optare per un luogo preposto che non sia la nostra casa, è possibile noleggiare una villa, oppure una sala apposita per organizzare il buffet per i nostri invitati al battesimo. Online ci sono molte opzioni di sale preposte ad accogliere eventi di questo tipo, e sicuramente abbiamo l’imbarazzo della scelta.

Anche in questo caso possiamo preparare tutto in casa, oppure preoccuparci dell’allestimento della sala scelta, oppure demandare anche questo aspetto agli organizzatori del rinfresco, pensando a goderci il lieto evento con nostro figlio ed i nostri ospiti.

Suggerimenti in caso di rinfresco per battesimo all’aperto

Quando si tratta di festeggiare all’aperto il battesimo con i nostri invitati, ovviamente optiamo per un’ambiente accogliente ed organizzato che sia elegante ma magari a contatto con il verde, che possa far da cornice ai festeggiamenti.

Quando si parla di rinfresco e buffet per battesimo all’aperto, ci sono tantissime opportunità di scegliere un buffet freddo per i nostri invitati, essendo il periodo estivo o primaverile più adatti per questo tipo di eventi all’esterno.

Buffet di dolci per un rinfresco di battesimo

A completamento del pranzo, ma anche come alternativa di rinfresco pomeridiano dopo la cerimonia del battesimo, possiamo scegliere anche di offrire un buffet di dolci ai nostri ospiti, corredati di succhi di frutta, gelato, mousse e bevande fredde ad accompagnare il tutto.

In questo caso ci si può rivolgere ad una pasticceria di nostra fiducia, ed usufruire quindi di un servizio completo, oppure scegliere di organizzare tutto il menu preparando i dolci in casa. Certo l’impegno di preparare tutto fai da te può essere oneroso, visti tutti i dettagli da seguire in caso di un evento importante come il battesimo dei nostri bambini, quindi spesso scegliere un offerta completa di rinfresco organizzato da chi ci fidiamo ed ha l’esperienza e il know how per darci un servizio impeccabile e da ricordare per tutti i nostri ospiti può essere l’opzione migliore.

In sostanza il costo di un rinfresco per battesimo può essere più contenuto rispetto a quello che sosterremmo per un matrimonio, e ci sono diverse possibilità di avere un menu personalizzato, spesso con personale addetto a preparare e supportarci sul posto dell’evento stesso.

E tu? Che tipo di ricevimento hai pensato per il battesimo del tuo bambino?

Hai bisogno di aiuto per organizzare il buffet per il Battesimo?

Contattaci e troveremo per te la soluzione migliore

 

Rinfresco per il Battesimo: Che scelte possiamo fare?2019-07-07T20:30:44+00:00

Rinfreschi per matrimonio: una tradizione da non dimenticare

L’amore tra due persone nasce con il fidanzamento e trova il primo compimento del matrimonio.

Dopo un periodo di intensa conoscenza, arriva quel momento in cui il feeling raggiunge l’apice e ti porta a decidere per il sì: quella è la persona con cui vuoi passare il resto della tua vita.

E quando si decide di sposarsi, gli aspetti da seguire per organizzare una cerimonia di nozze sono molti e alcuni molto impegnativi.

Un momento importante spesso approssimato, che può essere talvolta risolutivo quando si pensa di suddividere gli invitati in due macrogruppi, è quello del rinfresco prima del matrimonio.

Il rinfresco del matrimonio è un momento che fa parte della tradizione del matrimonio come concetto di organizzazione, in passato molto utilizzato come evento nell’evento, per accogliere gli amici e le persone importanti per noi che non faranno parte del ricevimento del nostro matrimonio.

E, a differenza di quello che si pensa, è un evento che necessita di essere molto curato nei minimi particolari, proprio come il ricevimento di nozze.

Nulla va lasciato al caso, ed ogni elemento che fa parte del rinfresco per il nostro matrimonio deve essere un pezzo di un puzzle perfetto, perché anche il rinfresco verrà fissato nei nostri ricordi e nei ricordi dei nostri ospiti.

Ma quando si parla di rinfreschi per il matrimonio, quali sono gli spunti che possiamo prendere ad esempio? Quali sono le idee che ci fanno scattare la molla e dire, voglio proprio questo per il rinfresco del mio matrimonio?

Vediamo in questo approfondimento quali possono essere alcune idee e tipologie di buffet di accoglienza per il rinfresco del nostro matrimonio da offrire agli ospiti che vi parteciperanno.

In genere capita che il rinfresco viene organizzato in una location a scelta, ma può essere anche svolto a casa dello sposo o della futura sposa, a seconda del nostro gusto e di dove vogliamo accogliere i nostri amici.

Rinfreschi per matrimonio, alcune idee

Rinfresco Sweet Party

 

Un’idea molto usata e proposta è il tradizionale sweet party. Molto amato dai golosi, se curato nei minimi particolari e scegliendo prodotti di alta qualità rimarrà nella mente dei nostri ospiti per lungo tempo.

E’ importante scegliere bene l’offerta del rinfresco dolce, ad esempio con una buona di selezione di pasticceria raffinata e magari artigianale: mignon, paste tradizionali, pasticceria secca, i mille colori della frutta, torte tradizionali e in cake design realizzate ad hoc per l’evento che sono un elemento distintivo d’arredo importante, crostate e dolci di ogni tipo.

Per far sì che sia indimenticabile è bene rivolgerci ad una pasticceria con una tradizione artigianale alle spalle. La tradizione pasticcera italiana ha una storia lunghissima, e in particolare a Roma ad esempio le pasticcerie artigianali traspirano storia e possono proporre moltissime idee gustose ed originali.

L’uso dei cupcakes con i colori del tema del matrimonio che abbiamo scelto, permettono anche di dare un’indicazione di base per l’arredo che accoglierà i nostri ospiti in casa nostra al loro arrivo.

Le verrines

Si tratta di piccole creazioni gastronomiche presentate in bicchieri di vetro, che poi vengono offerti agli invitati e vengono consumati con un cucchiaino da caffè, come un dessert. Vengono usati spesso negli aperitivi, e preparare diverse ricette gustose, divertenti, originali e colorate usando le verrines come presentazione rende tutto molto elegante e curioso, un tocco di classe per un rinfresco di matrimonio veramente top. Le creazioni possono essere dolci e salate, basta solo dare spazio all’immaginazione.

Rinfresco a buffet di frutta

 

Spesso usato nel periodo estivo, data la più vasta scelta di ingredienti stagionali, il buffet di frutta per i rinfreschi del matrimonio è un must, un modo tradizionale molto proposto. Spiedini di frutta, macedonie di ogni tipo, succhi nei diversi gusti, con l’ausilio di elementi alcolici magari, per dare un tocco di spirito al rinfresco! A seconda della stagione in realtà, è possibile dare un tocco di colore che può essere il tema del buffet, del rinfresco, ma a seconda del periodo anche del matrimonio in sé.

Finger Food

Un’idea chic è quella di presentare il rinfresco con il finger food, si tratta di un buffet presentato con piccole porzioni di cibo, mangiabili senza l’ausilio delle posate, ma prendendole con due dita(da lì il nome). Un tocco di classe, e di colore, a seconda del tipo di ingredienti e ricette utilizzate, spazia veramente l’offerta di rinfresco finger food, mantenendo un’eleganza senza pari. Chi non conosce il finger food?

Come detto all’inizio, il rinfresco in caso di matrimonio in vista non è un ricevimento di serie b, ma deve essere assolutamente curato e rimane nei ricordi di chi ne farà parte, e le idee per renderlo unico e indimenticabile non mancano.

Un elemento distintivo importante è anche utilizzare nell’arredo del luogo del rinfresco i fiori che rievocano il bouquet della sposa, ed è importante scegliere un luogo che rispecchi il tema e la filosofia ed il filo conduttore che abbiamo scelto nell’organizzazione del nostro matrimonio.

E Tu, hai pensato di organizzare un rinfresco in vista del tuo matrimonio?

Rinfreschi per matrimonio: una tradizione da non dimenticare2019-04-28T20:31:49+00:00

Caffè Borbone: tra le capsule compatibili anche Nespresso

Per noi Italiani il caffè è un’istituzione sacra.  Al pari della pasta e della pizza, questa bevanda non ha segreti per noi e possiamo tranquillamente affermare di non avere rivali al mondo per quanto riguarda la sua preparazione. Il primo odore che sentiamo la mattina appena svegli è proprio quello inebriante del caffè, che ci invita ad alzarci dal letto e ad aprire gli occhi. Senza un goccio di caffè, ci sembra di non avere la carica giusta per affrontare la giornata!

Negli anni passati era il borbottio della Moka a segnalare che il caffè era pronto. Oggi abbiamo tempi più serrati e la tecnologia ci è venuta in contro commercializzando le pratiche macchine del caffè. Niente più miscela in polvere ma pratiche cialde e capsule monodose.

Uno dei produttori che è riuscito a mantenere il sapore e il fascino del preparare il caffè è Caffè Borbone.
Caffè Borbone è una società del gruppo L’Aromatika s.r.l. fondata a Napoli nel 1997.
La sua missione è quella di portare nelle nostre case il vero caffè napoletano, rendendo ogni tazza di caffè un momento di vero e immenso piacere, gustando una delle tante miscele presenti sul mercato.

Le capsule Borbone: una garanzia di qualità

Tra le tante varietà di caffè Borbone, le capsule prodotte sono di 4 tipi:

  • Caffè Borbone, le capsule compatibili con Lavazza Espresso Point;
  • Borbone Respresso, le capsule compatibili con Nespresso;
  • Borbone Don Carlo, le capsule compatibili con Lavazza A Modo Mio;
  • Borbone, le capsule compatibili con Dolce Gusto.

 

La lunga esperienza di Caffè Borbone sul mercato ha fatto sì che oggi l società sia in grado di soddisfare tutti i palati. Ha infatti creato più miscele, una per ogni gusto. In commercio si trovano:

  • Miscela blu: Questa miscela è un cult, mette tutti d’accordo, da nord a sud, ogni ingrediente è messo lì con cura e attenzione. Gli aromi predominanti sono la frutta secca e le piacevoli note di cacao che lasciano nel palato il gusto persistente del caffè napoletano;
  • Miscela nera: Insieme alla miscela di colore blu, le capsule nere offrono il giusto equilibrio tra intensità, corposità e aroma. La sua parte aromatica che si estrapola dall’abbinamento delle 2 varietà di arabica e robusta. Offre sentori di pan tostato e cereali, con una crema vellutata e soffice a far da cornice. Lascia a lungo nel palato le sue note più gustose;
  • Miscela rossa: Il caffè per antonomasia del centro sud. La miscela rossa ha come punti di forza l’intensità e la corposità, questa capsula dal gusto energetico e vigoroso offre un gusto leggermente speziato e deciso, regalando note di piacevole fondente che rimane nel palato a lungo tempo.
    Se ami il vero caffè, amerai anche lei;
  • Miscela oro: La miscela pregiata di Borbone, che per questa capsula punta tutto sul mix di aromi. Miscela profumata con una puntina acidula che si lascia gustare con piacere, appagante per i palati fini e amanti della torrefazione campana, molteplici le qualità aromatiche presenti;
  • Miscela verde: La linea di caffè decaffeinato di casa Borbone contiene meno dell’1% di caffeina,  il che lo rende perfetto anche per usi in orari non convenzionali. Un caffè con una crema soffice e vellutata

 

Il Caffè Borbone su macchine Nespresso offre quindi una varietà interessante di capsule compatibili, a voi la scelta!

 

Caffè Borbone: tra le capsule compatibili anche Nespresso2019-04-23T17:12:11+00:00

Ovomaltina fa male? Un icona per la nostra colazione

Chi ricorda Ovomaltina? 

Circa 30 anni fa andava in onda uno spot che proponeva l’alternativa al Nesquik ma con ingredienti più sani, ed energetici, per noi bambini.

L’Ovomaltina è una polvere liofilizzata prodotta in Svizzera a base di estratto di malto d’orzo, cacalo, latte scremato e lievito. Con l’aggiunta di latte caldo o freddo realizza una bevanda al gusto di cioccolato , con un buon potere vitaminico.

In Svizzera è praticamente un’istituzione tanto da diventare una tra le bevande nazionali.

E’ in commercio fin dal lontano 1904, e nella sua storia sono state realizzate diverse varianti partite dalla ricetta originale.

Ingredienti dell’Ovomaltine

Siero di Latte, cacao magro in polvere, estratto di malto d’orzo, latte intero in polvere. Sali Minerali: fosfato di calcio, carbonato di magnesio, carbonato di calcio. Vitamine del gruppo B(B1, B2, niacina, acido folico, B12) Vitamina A, E, C, biotina, acido pantotenico, Olio di colza, Sale, Vanillina, Uova(soltanto nella ricetta Svizzera).

Ovomaltina Fa Bene o Fa Male?

Ovomaltine è un prodotto utilizzato per la colazione con un alto contenuto di proteine, poiché ha nei suoi ingredienti il latte scremato e uova, quindi spesso viene utilizzato anche dagli sportivi e dagli atleti che si allenano in palestra.

Non fa male, se non preso in dosi eccessive, ma non si può nemmeno prendere come assunto che faccia bene.  Quando si parla di alimentazione equilibrata ed attività sportiva, è bene seguire un regime alimentare adeguato allo sforzo che si fa, in modo di non perdere risorse, sali minerali e vitamine in quantità.

Non si può dire che si possa consumare Ovomaltina per fare massa muscolare, ma ci sono metodi alimentari diversi per aiutare questa pratica.

E’ possibile che un’assunzione di Ovomaltine senza una adeguata attività fisica faccia anche ingrassare, poiché contiene zuccheri e carboidrati, che devono essere “bruciati” con una buona attività sportiva.

Qui è possibile verificare i Valori Nutrizionali di Ovomaltina per 100 grammi di prodotto.

 

Spot di Vanni Pettenella che girava negli anni Sessanta. “Ovomaltina dà forza”

Barrette Ovomaltina

Tra le varianti del prodotto originale, è possibile trovare on line e da Decathlon o in altri rivenditori di prodotti allimentari collaterali allo sport le barrette a base di Ovomaltina.

Come recita il sito di Decathlon, di seguito gli ingredienti delle barrette energetiche, da consumare se si svolge un’attività sportiva con costanza e dedizione.

Barretta dietetica durante uno sforzo con apporto glucidico al malto d’orzo (17,1%) e copertura di cioccolato al latte (32,4%). Ingredienti: cioccolato al LATTE di copertura 32,4%* (pasta e burro di cacao, zucchero, LATTE intero e scremato in polvere, NOCCIOLE, grassi del burro (fonte LATTE). Emulsionante: lecitina di girasole), LATTE scremato concentrato, estratto di malto d’ORZO (sostanza secca 17,1%), SIERO DI LATTE concentrato, zucchero, sciroppo di glucosio, LATTE scremato in polvere, cacao magro, olio di colza, sale, vitamine (A; tiamina: B1, riboflavina: B2, niacina: PP, B6, B12), aroma (vanillina). *13,6% di cacao minimo. Può contenere tracce di MANDORLE. ALLERGENI: LATTE, NOCCIOLE, ORZO, MANDORLE.

Ovomaltina fa male? Un icona per la nostra colazione2019-03-19T22:26:22+00:00

Kazaar, la Capsula Nespresso per un’emozione forte

Gli amanti del caffè non possono fare a meno di gustare un espresso al Bar: è un momento di regalo per ognuno di noi, di riflessione, di energia, di distacco dal mondo. Molti non considerano il gusto del caffè, ma l’atto in sé un’emozione ed un’esperienza unica.

Spesso però ci troviamo a poter scegliere il caffè come piace a noi, esattamente del gusto e dell’intensità che vogliamo. E in questo l’avvento delle capsule di caffè ci ha risolto molti problemi. Abbiamo veramente l’imbarazzo della scelta.

Nespresso in questo mondo di offerta variegata è il leader incontrastato, portando l’esperienza del gustare un caffè ad un livello più alto. Ha permesso con il suo metodo di realizzazione delle capsule di caffè di portarsi l’esperienza del bar a casa propria, un vero e proprio palese dei balocchi per gli amanti del caffè.

Per chi ama il caffè Forte come un’emozione intensa,  Nespresso ci viene incontro con una varietà di aromi intensi, capitanata dalla capsula di caffè Kazaar.

Scala di Intensità Capsule di Caffè Nespresso: 12/14

Caratteristiche, origine e tostatura

Kazaar è una delle capsule Nespresso che fanno parte delle più alte fasce di intensità.

Si tratta di mix di caffè Robusta torrefatti separatamente. Varietà provenienti dal Guatemala e dal Brasile, in mix con una miscela arabica del Sud America. Corpo Denso, e aroma potente con note fortemente speziate di pepe.

Robusta lavato del Guatemala, mescolato con Conillon Brasiliano essiccato al sole, dona un’intensità priva di asprezza carattersitica tipica della miscela Robusta. Il Gusto Morbido e rotondo viene donato dalla miscela Arabica del Sud America.

La tostatura separata permette ad ogni provenienza di esplodere il proprio aroma individuale. La miscela Robusta è caratterizzata da un Amaro forte, mentre gli elementi di Arabica aggiungono una nota di dolcezza personale e distintiva.
L’aroma risultante è di un intensità potente e unica. Corposo, ristretto, gusto tostato, consistenza densa e cremosa.

 

Dove Trovarlo

On line, oltre alla varietà originale disponibile in molti shop, oltre che nelle boutique nespresso e nei supermercati,  una variante compatibile che si avvicina leggermente alle caratteristiche in realtà impareggiabili di Kazaar è offerta da Agostani Best, nella varietà denominata TROVATORE.

Leggermente meno intenso(10/14), Il Trovatore di Agostani  Best propone un sapore di biscotto e di cioccolato al latte, cacao dolce e aromi di paglia. Gusto erbaceo e profumo di tostatura.

 

E Tu? Ami gustare il tuo momento di caffè sorseggiando un aroma forte e deciso?

 

Kazaar, la Capsula Nespresso per un’emozione forte2019-04-23T15:51:51+00:00

Vivalto Lungo, la Capsula Nespresso per chi ama il caffè lungo

Per chi ama il caffè in capsule, è noto come è il contenitore ideale per la porzione di caffé per mantenere un gusto netto e non disperderne l’aroma.

Vediamo le caratteristiche dell’offerta di Nespresso, il marchio leader di Nestlé nel campo capsule di caffè.

Per chi ama il caffè Lungo Nespresso ci viene incontro con una discreta scelta, capitanata dalla capsula di caffè Vivalto Lungo.

Scala di Intensità Capsule di Caffè Nespresso: 4/14

Caratteristiche, origine e tostatura

Vivalto Lungo è una delle capsule Nespresso che fanno parte della prima fascia di intensità, dal gusto complesso ed equilibrato.

Si tratta di una miscela che unisce un’Arabica del Sud America e una varietà di Arabica dell’Africa Orientale, dalla tostatura sottile e aroma di fioritura e fruttato.

L’origine è derivata dall’Arabica sudamericana cresciuta in alta quota, che apporta l’acidità della varietà, mentre la varierà etiope aggiunge la nota floreale, ed infine il caffè Cerrado proveniente dal Brasile suggella l’amaro e irrobustisce nel complesso il gusto.

Va servito in tazza lungo e sviluppa 110 ml di bevanda.

La Tostatura delle varietà separate individua in maniera decisa le provenienze delle varie miscele. Consigliato per chi ama il caffè lungo in tazza grande.

Il gusto aromatico produce sentori di cereali tostati con tono legnoso, e note floreali dal gusto leggero.

Dove Trovarlo

On line, oltre alla varietà originale disponibile in molti shop, oltre che nelle boutique nespresso e nei supermercati, è possibile trovare una variante da VeroCaffè che offre la capsula compatibile Nespresso di Caffea denominata Lungo, con le caratteristiche simili a Vivalto Lungo e Linizio Lungo.

 

E Tu? Come ami il caffè Lungo? Amaro, con zucchero di Canna o Normale?

 

Vivalto Lungo, la Capsula Nespresso per chi ama il caffè lungo2019-03-06T13:22:59+00:00